Archivio delle notizie

Il 18 novembre di quest’anno (domenica), nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki avremo due anni, da quando è stato proclamato l’Atto Giubilare di accogliere Cristo come Re e Signore. La funzione inizierà con la preghiera in onore allo Spirito Santo alle ore 10.00 nella cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina. Dopo seguirà la Via Crucis penitenziale e si proseguirà alla basilica della Divina Misericordia, dove, alle ore 12.00 sarebbe celebrata una Messa solenne presieduta dall’arcivescovo Andrzej Dzięga da Szczecin.

Il 17 novembre di quest’anno nel Santuario nazionale Giovanni Paolo II a Washington si svolgerà il ritiro per i giovani, con le parole: “Love revealed” – Amore rivelato. La giornata sarebbe guidata da suor Gaudia, suor Donata e suor Veritas dalla comunità di Washington (Congregazione B.V.Maria della Misericordia) e Dan Meola. Dobbiamo parlare– dice suor Gaudia – dell’intenzione che Dio ha avuto sin dall’inizio, creandoci in un modo meraviglioso e su come quello stato di essere innocente ha cambiato con il peccato commesso. Si parlerà dell’iniziativa di Dio verso quel dramma in cui ci siamo trovati. Il programma include: Eucaristia, confessioni, adorazione di Gesù nel Santissimo Sacramento, ed anche condividere l’esperienza di fede nei piccoli gruppi.

Sabato, il 17 novembre di quest’anno, suor M. Alżbeta Mikušová della comunitá di Košice (Congregazione B.V.Maria della Misericordia) guiderà un ritiro per le membri del “Movimento – preghiera delle madri” nella parrocchia cattolica-romana san Domenico Savio, in quartiere Tahanovce a Košice, in Slovacchia. Il programma include: interventi, preghiera in comune della Coroncina alla Divina Misericordia, adorazione e dibattito.

Nei giorni dal 13 al 16 novembre di quest’anno suor Zacheusza e suor Maria Faustyna dal convento della Congregazione B.V.Maria della Misericordia a Cracovia-Łagiewniki guideranno il ritiro sulla Divina misericordia nella parrocchia san Stanislao – vescovo, martire a Niechorze (diocesi di Szczecin). Il ritiro sarebbe una preparazione spirituale per accogliere le reliquie di santa Suor Faustina, Apostola della Divina Misericordia, per seguire il Suo cammino verso Dio attraverso una fiducia di bimbo verso di Lui e la pratica della carità nel quotidiano.

Con questo titolo l‘ambasciata di Polonia in Madrid ha organizzato un’esposizione ed un colloquio in occasione del Centenario dal riacquisto dell’indipendenza. Tra le donne della Polonia cha hanno cambiato il mondo si trova santa Suor Faustina, alla quale è stato dedicato un’intervento del professore dell’Università Comillas a Madrid – don Marek Raczkiewicz. Si è svolto il colloquio nella stanza antica del municipio con la partecipazione di Manuela Carmeny -sindaco, diversi rappresentanti del corpo diplomatico (ambasciatori della Germania, Slovenia, Romania, Bulgaria, Lituania, Andorra, Malta, Macedonia, Ungheria), rappresentanti delle autorità municipali e regionali, e diversi Polacchi. I conferenzieri hanno presentato le figure di 7 Polacche eminenti: eccetto santa Faustina, la figura di Maria Skłodowska – Curie, di Wisława Szymborska, Irena Sendler, Sofia Casanova Lutosławska, Wanda Rutkiewicz, Krystyna Skarbek.

Nel Museo “cursed soldiers” e di prigionieri politici del tempo di regime comunista, a Varsavia, presso via Rakowiecka, si può vedere il quadro di santa Teresina di Gesù Bambino dipinto dal padre Władysław Gurgacz. La Congregazione B.V.Maria della Misericordia ha dato il quadro al museo. Durante la seconda guerra mondiale, il padre Gurgacz era nel convento della Congregazione a Walendów. Per ringraziare le sorelle, ha lasciato loro quel quadro di santa Teresina, dipinto da lui stesso. Dopo la guerra era cappellano dei soldati “cursed soldiers”, partecipante del movimento clandestino anticomunista. Arrestato nel 1949, dopo il processo davanti al Tribunale Militare della Regione a Cracovia, è stato condannato a morte per fucilazione. ll quadro, tantissimi anni nel convento di Walendów, adesso da vedere nel Museo “cursed soldiers”.

Polonia, mia cara Patria, oh, se sapessi quanti sacrifici e quante preghiere offro a Dio per te ! Non c’è giorno che non preghi per te (Diario, 1188) – scriveva nel suo „Diario” santa Suor Faustina. E quando supplicava Gesù di benedire la Polonia, Egli gli ha risposto: Per te, benedico l’intero paese (Diario, 39), Per te benedirò la terra (Diario, 980, 1078). Un’altra volta Egli disse: Per te benedico il mondo (Diario, 1061). Ora, quando la Santa ha una maggiore possibilità di agire, certamente non smette di intercedere per noi nel paradiso. Alla luce del mistero della Divina Misericordia, che Lei sappia rivelare alle generazioni di oggi quel grande tesoro che costituisce per noi la Patria, con tutto il suo eritaggio ; che sappia sostenere la nostra nazione in tutti i suoi sforzi, per il bene comune e per la rinascita morale di tutti i Polacchi : perché possano rivolgersi di nuovo a Dio ; che il mondo ritrovi la pace e l’uomo la felicità.

Nei giorni dal 9 al 11 novembre di quest’anno nella parrocchia san Nicola in Pichorowice, nella diocesi di Świdnica, si svolgerà un ritiro sulla Divina misericordia guidato da suor Zacheusza e suor Maria Faustyna dal convento della Congregazione B.V.Maria della Misericordia a Cracovia-Łagiewniki. Il ritiro sarebbe una preparazione dei fedeli per accogliere le reliquie di santa Suor Faustina e di approfittare della sua scuola di spiritualità, in base alla conoscenza del mistero della misericordia e la sua contemplazione nel quotidiano, seguire il cammino di fiducia verso Dio e la pratica della carità del prossimo.

Nei giorni dal 10 all’11 novembre di quest’anno nel Santuario nazionale Giovanni Paolo II in Washington si svolgerà un ritiro per le donne: “The Wild Retreat”, con le parole tolte dal Vangelo di san Giovanni 3, 8: Il vento soffia dove vuole, senti il suo sibilo, ma non sai donde viene né dove va. Cosi è chiunque è nato dallo Spirito. 350 donne da varie città parteciperanno a questo evento, in maggior parte dalla costa orientale degli Stati Uniti. Il programma include: Eucaristia, interventi delle sorelle della comunità di Washington – Congregazione B.V.Maria della Misericordia, adorazione, confessioni, tempo per una meditazione personale.

Nei giorni dall’7 al 11 novembre di quest’anno si svolge a Cracovia il Primo Convegno Internazionale del Turismo Religioso e Pellegrino. Ci parteciperanno circa 100 touroperatori ed organizzatori del turismo religioso, vescovi, sacerdoti, coordinatori diocesani e presidenti delle fondazioni, anche le sorelle della Congregazione B.V.Maria della Misericordia, come i partner dell’evento. Suor M. Vianneya Dąbrowska CSBVMdM sarebbe rappresentante del Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki. Lo scopo del Convegno è non solo lo scambio dei contatti commerciali tra i partecipanti, ma innanzitutto una promozione della città di Cracovia e della regione « Małopolska » nell’ambito internazionale ; si tratta anche di rendere più forte il significato del turismo religioso nel contesto dell’industria globale del turismo. I partecipanti del Convegno devono visitare, tra gli altri, il Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki ed il Santuario del Santo Giovanni Paolo II su « Białe Morza ». Il Convegno è stato organizzato dall’agenzia del turismo « Ernesto Travel ». Il metropolita di Cracovia-arcivescovo Marek Jędraszewski ed il cardinale Stanisław Dziwisz, tra gli altri, hanno un Patronato d’onore dell’evento.