Messaggi

Nel tempo della stagione molte persone visitano il Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki. Pregano davanti al Quadro Miracoloso di Gesù Misericordioso e presso la tomba di santa Suor Faustina, approfittano dei santi sacramenti,, visitano il museo con gli oggetti originali dell’Apostola della Divina Misericordia per sperimentare la presenza amorosa di Dio. Le sorelle aiutano loro nel vivere fruttuosamente il pellegrinaggio, proclamando il messaggio della Misericordia; ci sono anche le guide, soprattutto il libro: “Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki. Peregrinatio con santa Faustina” e “Sulle tracce delle apparizioni di santa Suor Faustina”. Il Santuario di Łagiewniki è testimone di più di 280 esperienze straordinarie di santa Faustina, scritte nel “Diario” ed i miracoli i quali sperimentano qui i pellegrini. Praticamente ogni posto, cominciando dall’entrata, e finendo sul tempio, portano le tracce di quei incontri straordinari.

Iniziamo la presentazione di quei luoghi, entrando sul terreno del Santuario, sul cortile del convento. Prima il portone del convento si trovava in quel luogo, perché era chiuso per le persone dall’esterno. Quando suor Faustina lavorava alla porta del convento, i Cherubini vegliavano sulla porta e nell’autunno del 1937 è venuto Gesù, bussando alla porta, come un giovane mendicante. Suor Faustina cosi scrive nel suo “Diario”: Oggi Gesù è venuto alla porta del convento sotto l’apparenza di un giovane povero. Un giovane macilento, con un vestito a brandelli, scalzo ed a capo scoperto; era molto infreddolito, perché era una giornata piovosa e piuttosto fredda. Ha chiesto di poter mangiare qualche cosa di caldo. Sono andata in cucina, ma non ho trovato nulla per i poveri. Però dopo aver cercato un momento ho trovato un po’ di minestra, che ho riscaldato e vi ho sminuzzato un po’ di pane e l’ho dato al povero che l’ha mangiata. Nel momento in cui riprendevo da lui la scodella, mi ha fatto conoscere che era il Signore del cielo e della terra. Appena L’ho visto cosi com’è, mi è scomparso dagli occhi. Quando sono entrata in casa e pensavo a quello che era successo in portineria, ho udito nell’anima queste parole: “Figlia Mia, sono giunte ai miei orecchi le benedizioni dei poveri, che allontanandosi dalla porta del convento Mi benedicono e Mi e piaciuta questa Tua Misericordia nei limiti dell’obbedienza e per questo sono sceso dal Mio trono, per assaggiare il frutto della tua Misericordia “ (Diario 1312).

L’incontro del 22 giugno, cioè l’incontro dei giovani nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, inizierà alle ore 19.00 – come la Messa del sacerdote novello – don Bartłomiej Grociak della diocesi di Cracovia. Il sacerdote era legato alla comunità dei giovani di Łagiewniki perchė come allunno, dopo diacono, partecipava a quei incontri. Adesso incontrerà i giovani come sacerdote. Dopo la santa Eucharistia, sarebbe possibile di incontrare l’Ospite invitato ed i giovani da Washington, i quali parteciperanno all’incontro insieme a suor Gaudia. Coloro che non possono arrivare fisicamente a Łagiewniki, possono collegarsi tramite la trasmissione on-line sul sito: faustyna.pl

Il 22 giugno di quest’anno le sorelle della comunità B.V.Maria della Misericordia nel Santuario del Santo Giovanni Paolo II di Washington, guideranno, come di solito, la “Serata con Gesù Misericordioso”. Inizierà alle ore 19.00 con l’esposizione del Santissimo Sacramento e l’adorazione di lode a Gesù Misericordioso. Durante l’incontro, di seguito, i partecipanti dovranno approfondire la comprensione del concetto di misericordia verso i fratelli. Un ospite speciale sarà Samuel Vasquez, futuro dottore alla facoltà di teologia del Pontifical John Paul II Institute in Washington, il quale continuerà le meditazioni, ispirandosi della preghiera di santa Faustina: “Aiutami, o Signore”. Nel suo intervento parlerà delle parole misericordiose. Per concludere, i giovani potranno incontrarsi insieme, prendendo il tė o il caffė. Si organizzano le “Serate con Gesù Misericordioso” per i giovani che vogliono seguire le orme di santa Suor Faustina e di santo Giovanni Paolo II e scoprire une nuova qualità di vita nell’amicizia con Gesù Misericordioso.

Il convento contemplativo della Congregazione B.V.Maria della Misericordia a Świnice Warckie, che esiste come una comunità a parte, può accogliere le persone che hanno ricevuto una grazia di vocazione per vivere la vita di clausura ed un desiderio di implorare la Divina Misericordia per il mondo intero. Le sorelle includono nella loro preghiera non solo i bisogni della Congregazione e della Chiesa, ma anche implorano la misericordia Divina per la nostra Patria ed il mondo intero, soprattutto per le persone bisognose di un aiuto morale e per coloro che rischiano di non essere salvati. Le persone che si interessano di una tale vita dovrebbero contattare direttamente il convento di Świnice.

Nella devozione alla Divina Misericordia, Gesù ci concede ogni giorno un tempo eccezionale della grazia alle tre del pomeriggio. Si tratta dell’istante della Sua agonia sulla croce, di cui dice a santa Suor Faustina: E un’ora di grande misericordia per il mondo intero. (…) In quest’ora non rifiuterò niente all’anima che Mi preghi per la Mia passione … (Diario, 1320). Per poter approfittare di queste promesse, bisogna pregare con la fiducia ed aggiungere alla preghiera gli atti di carità verso i fratelli. Gesù ci propone tre modi di vivere l’Ora della Misericordia: fare la Via crucis, visitare il Santissimo Sacramento, e se questo non è possibile, unirsi a Lui, agonizzante sulla croce – in quel posto dove siamo alle ore 15.00. In questa preghiera ci rivolgiamo a Gesù e ci riferiamo ai meriti della Sua dolorosa passione. E un tempo privilegiato nella devozione alla Divina Misericordia, perciò l’Ora della Misericordia e la Coroncina alla Divina Misericordia è praticata ogni giorno in tutti i conventi della Congregazione. Si può collegare alla preghiera tramite la trasmissione on-line dal Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki sul sito: faustyna.pl   e tramite l’applicazione: Faustyna.pl

Seguendo le tracce delle apparizioni di santa Suor Faustina, dopo aver passato il portone di entrata e dopo aver incontrato Gesu Misericordioso come un giovane mendicante, ci fermiamo un po qualche passo piu avanti, sul cortile davanti al convento. Li crescono i vecchi alberi ed un’aiuola con la statua di san Giuseppe, la quale certo, si ricorda bene l’apparizione di Gesù nel maggio 1933. Nel giorno di partenza per Vilnius, il 27 maggio, Suor Faustina è uscita davanti al convento, stava proprio presso l’aiuola. Ha diretto lo sguardo verso il giardino, il convento, si è ricordata quante grazie ha ricevuto qui durante il suo postulandato, il noviziato, anche l’ultimo mese, e tra l’altro, la grazia dello sposalizio perpetuo con Gesù, pure di aver avuto il padre spirituale Giuseppe Andrasz SI che ha capito perfettamente la sua vita spirituale e sua missione. Ha avuto nostalgia di lasciare il convento. Le sono venute le lacrime agli occhi ed allora, inaspettatamente, presso l’aiuola, ha visto Gesù, suo Sposo, che le disse: Non piangere, Io sono sempre con te (Diario, 259). La presenza di Dio che l’ha investito mentre Gesù parlava, durava per tutto il tempo del viaggio di Suor Faustina a Vilnius.

Hanno già iniziato le iscrizioni per poter partecipare al III Congresso dei giovani persone consecrate – il quale si svolgerà nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki e nel Centro Giovanni Paolo II, nei giorni dal 13-16 settembre di quest’anno. Le parole “Libertà nello Spirito Santo” e “Dove c’è lo Spirito del Signore, c’è libertà” (2 Cor 3,17) accompagneranno il Convegno. Si può iscriversi sull’indirizzo seguente: http://kongresmlodych.zyciezakonne.pl/informacje/zgloszenia/

http://kongresmlodych.zyciezakonne.pl/

Il Santuario della Divina Misericordia a Płock: il tempio con un centro di accoglienza per i pellegrini il quale sorge nel luogo delle prime apparizioni di Gesù Misericordioso e l’inizio della missione profetica di santa Suor Faustina. La costruzione di questa struttura, cominciata nell’anno 2015 dalla Congregazione B.V.Maria della Misericordia, grazie al sostegno dei devoti della Divina Misericordia e gli uomini di buona volontà è già molto portata avanti. Però, occorrono altri fondi per continuare i lavori. Le sorelle perciò chiedono umilmente ed invitano gli altri, per inserirsi in un modo finanziario per poter costruire questa opera alla gloria della Divina Misericordia e per i fedeli. Si possono versare le offerte al conto della Congregazione B.V.Maria della Misericordia a Płock. Le sorelle pregano ogni giorno, durante l’Ora della Misericordia e con la Coroncina alla Misericordia, per coloro che sostengono, in un modo spirituale ed economico la costruzione del Santuario. Il 22 di ogni mese, è celebrata la santa Messa per tutti i benefattori.

Zgromadzenie Sióstr Matki Bożej Miłosierdzia
Stary Rynek 14/18
09-404 Płock

Bank PEKAO SA
I O w Płocku
ul. Kolegialna 14a

KOD SWIFT: PKOPPLPW

PLN Numer IBAN: 72 1240 3174 1111 0000 2890 0836

USD Numer IBAN: 56 1240 3174 1787 0010 1057 7746

EUR Numer IBAN: 28 1240 3174 1978 0010 1057 7818

Nel mese di giugno in tutte le chiese in Polonia si celebrano nella sera le litanie in onore al Sacro-Cuore di Gesù. In tutte le cappelle della Congregazione delle Suore della B.V.Maria della Misericordia si fa nello stesso modo. Nel Santuario a Cracovia-Łagiewniki in giugno le funzioni sono celebrate ogni giorno alle ore 19.00, mentre domenica e feste, alle ore 18.30.

Secondo la tradizione, ogni anno il 1 gennaio, in tutti i conventi della Congregazione delle Suore Beata Vergine Maria della Misericordia si svolge il sorteggio dei Santi Patroni per il nuovo Anno. Noi sappiamo che santa Faustina teneva molto a quel evento. Lei aveva questo desiderio che qualcuno dal Cielo la sostenga nell’Anno nuovo. Nel suo “Diario” ha scritto: Durante la meditazione, mi venne uno di questi segreti desideri e cioé che Gesù Eucaristico fosse il mio Patrono particolare anche per quest’anno, come per il passato. Nascosi però questo mio desiderio al mio Diletto, parlai con Lui di tutto, ad eccezione del fatto che Lo volevo come Patrono. Quando andammo in refettorio per la colazione, dopo aver fatto il segno della croce, ebbe inizio l’estrazione dei Patroni. Appena mi avvicinai alle immaginette sulle quali erano scritti i Patroni, ne presi una senza pensarci e non la lessi subito. Volevo mortificarmi per qualche minuto. All’improvviso sento nel mio intimo una voce: Sono il tuo Patrono, leggi. Allora guardai subito quello che c’era scritto e lessi : Patrono per il 1935 la Santissima Eucaristia. Il cuore mi sobbalzò dalla gioia (Diario, 360).

Insieme al Santo Patrono ogni suora riceve un’intenzione di preghiera e un messaggio. I patroni vengono sorteggiati anche dalle persone legate alla congregazione: sacerdoti, collaboratori, membri e volontari dell’associazione “Faustinum”, amici e membri del gruppo del Santuario della Divina Misericordia su Facebook. Dal 1 gennaio 2018, sono anche gli utenti di internet, del sito : faustyna.pl (nel primo anno c’erano 120 000 di utenti che ci hanno partecipato) che possono estrarre a sorte i santi Patroni. Anche gli utenti dall’estero, sul sito faustyna.pl  che funziona in diverse lingue, possono fare il sorteggio dei santi Patroni.

Che i santi Patroni ci sostengano e ci aiutino a vivere sempre in un modo più bello, a partecipare più pienamente alla vita e alla missione di Gesù che rivela al mondo l’amore misericordioso di Dio.