Messaggi

In occasione della ricorrenza di 80 anni da quando hanno stampato le prime (nel mondo) immaginette di Gesù Misericordioso e che santa Suor Faustina Kowalska passava in quel luogo, nelle Edizioni J. Cebulski, il 28 settembre di quest’anno in „Kamienica Kolegiacka” presso via Szewska 22 a Cracovia, si farà lo scoprimento di una targa commemorativa. La cerimonia inizia alle ore 15.00 nella collegiata Sant’ Anna, con la preghiera durante l’Ora della Misericordia e con la recita della Coroncina alla Divina Misericordia. Verso le ore 15.30 davanti alla « Kamienica Kolegiacka » si terrà la cerimonia di scoprimento della targa commemorativa dall’arcivescovo Marek Jędraszewski, metropolita di Cracovia. Le autorità della città, della Collegiata Sant’Anna dell’Università, le sorelle B.V.Maria della Misericordia con la superiora generale Petra Kowalczyk, gli apostoli e devoti della Divina Misericordia e di santa Faustina, saranno ugualmente presenti a questa cerimonia. E stato un’artista scultore Piotr Idzi da Cracovia che ha fatto il progetto e l’esecuzione della targa.

Il 19 settembre di quest’anno, nella Casa dei ritiri « Miłosierdzie » a Derdy (nei dintorni di Varsavia), inizia il ritiro di 8 giorni per le sorelle della Congregazione B.V.Maria della Misericordia. Gli esercizi della terza settimana secondo san Ignazio guida il padre Wacław Rusiniak SI. Ci parteciperanno le sorelle provenienti dai diversi conventi della Congregazione. E sempre una novena allo Spirito Santo, recitata o cantata in comune che anticipa il ritiro, affinché lo Spirito Santo assisti le partecipanti ed il padre che guida gli esercizi. Si praticano gli esercizi spirituali di 8 giorni e di tre giorni durante l’anno, nella Congregazione. Le partecipanti degli esercizi non lavorano in quei giorni, per poter meglio seguire il Signore « nel deserto ».

Il 28 settembre di quest’anno, già la decima volta, nella ricorrenza della beatificazione di don Michele Sopoćko, alle ore 15.00, sulle piazze, sugli incroci ed intersezioni delle strade più affollate, ed anche sugli altri luoghi pubblici, pure sulle vie delle campagne, si troveranno i fedeli, per recitare la Coroncina alla Divina Misericordia. I partecipanti di questa preghiera imploreranno la misericordia per se stessi, per le loro famiglie, per la Patria, per la Chiesa ed il mondo intero, soprattutto per l’intenzione dei cristiani perseguitati, per i persecutori, per la grazia del perdono per loro e per conoscere Dio. L’elenco dei diversi luoghi e delle strade, dove la Coroncina verrà recitata, in Polonia, ed anche all’estero, si trova sul sito : www.iskra.info.pl Ognuno di noi può partecipare a questa preghiera che ci ricorda il messaggio sulla misericordia di Dio, il quale Gesù aveva affidato a santa Suor Faustina. Basta trovare qualche posto su un incrocio e recitare la Coroncina alla Divina Misericordia, in modo personale o con un gruppo. Si può anche inserirsi alla preghiera in modo spirituale.

Il 30 settembre di quest’anno la Congregazione B.V.Maria della Misericordia, insieme alla Chiesa di Radom renderà grazie al Signore per 100 anni del servizio apostolico in questa città. Il vescovo Henryk Tomasik, pastore della diocesi di Radom, presiederà all’Eucharistia solenne, alle ore 11.00, nella chiesa Madonna della Misericordia, presso via A.Stanios. Nella chiesa inferiore, a mezzogiorno, avrà luogo una conferenza sull’argomento: „100 anni della Congregazione B.V.Maria della Misericordia a Radom”.

Con l’iniziativa di don Paweł Kubicki, rettore del Seminario Maggiore ed il futuro vescovo di Sandomierz, è stato fondato il convento di Radom, presso via Struga. Le sorelle conducevano li „Casa della Misericordia” per 80 ragazze e donne bisognose di un rinnovamento morale. Le sorelle hanno testimoniato la carità, nel periodo della guerra, verso i poveri evacuati dal terreno della Polonia-Ovest, i rifugiati della guerra, i prigionieri di Radom e dei campi di concentramento, dei campi di lavoro, verso gli ufficiali ed i soldati –prigionieri durante l’insurrezione di Varsavia. Nel 1962 la « Casa della Misericordia » è stata presa dalle autorità comuniste ; hanno lasciato alle suore solo il convento ed il giardino. Nell’anno 1974, una parte del giardino è stata, su richiesta del vescovo Piotr Gołębiowski, trasmessa ad una nuova parrocchia ed alla chiesa col titolo della Madonna della Misericordia. Dopo aver riacquistato la struttura presa dalle autorità civili, le sorelle hanno aperto li l’asilo per bambini, e poi, nell’anno 2000, collaborando con la Caritas diocesana – « Finestra della vita ». Evidentemente, le sorelle, con il loro apostolato, stanno proclamando il messaggio della Misericordia, testimoniandolo con la loro vita e missione, e la preghiera di intercessione per ottenere la misericordia per il mondo intero.

E uscito un nuovo numero della rivista „Orędzie Miłosierdzia” („Messaggio della Misericordia”), n.104; si può acquistarlo nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia. Ci sono gli articoli da leggere che ci raccontano degli apostoli della Divina Misericordia in Egitto e in Libano; sul Convegno della Divina Misericordia che si è svolto in Slovacchia, un’articolo sul confessore di santa Faustina, padre J.Andrasz SI. Nel testo di Czesław Bogdański, basato sui ricordi dei testimoni della vita di padre Andrasz, appare la sua figura. Nel ciclo biblico suor Maria Faustyna Ciborowska (CSBVMdM) rileva l’argomento della misericordia nelle lettere di san Paolo : „Se Dio rifiuta l’uomo”? Nel ciclo „Nella scuola di santa Faustina” don Karol Dąbrowski descrive i desideri di Gesù inseriti nel testo del „Diario”. E poi altre cose da leggere : un’incontro con uno dei pellegrini, nel Santuario di Cracovia, don Zdzisław Grad SVD, missionario in Madagascar ; alcune testimonianze delle persone che hanno sperimentato l’amore misericordioso di Dio, meditazioni di Anna sui passi tolti dal „Diario” di santa Faustina, le lettere di diverse persone scritte a „Faustinum”, notizie, poesia, canto… e tutto sulla misericordia Divina e umana. Si diffonde la rivista „Orędzie Miłosierdzia” contro delle offerte, nel Santuario di Łagiewniki. Si può vedere sul sito www.faustyna.pl  col titolo « Kwartalnik Orędzie Miłosierdzia », i numeri messi nell’archivio.

Nella regione di Kujawy-Pomerania in Polonia si svolgerà un’altra serie del Concorso Interdisciplinare delle grandi persone della Polonia. La figura scelta in quest’anno scolare per il concorso degli allievi di VI e VII-ma classe delle scuole elementari e del ginnasio (II e III-a classe) sarebbe santa Suor Faustina Kowalska, la sua vita, la missione della Divina Misericordia, ed il culto paragonato agli elementi della storia della Polonia.

La prima tappa scolare – il 7 dicembre 2017 alle ore 12.00 (si può iscriversi presso il direttore della scuola)

La seconda tappa regionale – il 1 febbraio 2018 alle ore 12.00

La terza tappa provinciale – il 1 marzo 2018 alle ore 12.00

Conclusione festiva – il 21 marzo 2018 alle ore 12.00 nel Centro di Educazione dei Giovani a Górsk

Il patrocinio onorario ed una collaborazione in merito, in questa opera, spetta alla Congregazione della B.V.Maria della Misericordia

A partire dal 1 settembre di quest’anno nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, e pure in altre cappelle della Congregazione della B.V.Maria della Misericordia iniziano le funzioni serali in onore alla Divina Misericordia, con la recita della Coroncina alla Divina Misericordia. Queste funzioni sono state introdotte nell’anno 1993 (dopo la beatificazione di Suor Faustina), come le funzioni nel mese di maggio, di giugno o di ottobre. Durante le funzioni di settembre si recita o si canta la Coroncina alla Divina Misericordia per l’intenzione seguente : chiedendo la misericordia per la nostra Patria ed il mondo intero. Il mese di settembre è il mese quando Gesù ha rivelato le parole della Coroncina alla Divina Misericordia ; c’è anche l’anniversario della seconda guerra mondiale. Queste circostanze, ed anche la situazione odierna nel mondo contemporaneo, ci fanno implorare « con forti grida » la misericordia per noi e per il mondo intero.

A partire dal 1 settembre di quest’anno la Radio PallottiFM (con la sede a Nowa Huta e gli uffici a Cracovia e Varsavia) farà la trasmissione dell’Ora della Misericordia con la Coroncina, dal Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, guidata dalle sorelle B.V.Maria della Misericordia. E già undicesima emittente della radio che s’inserisce alla preghiera durante l’Ora della Misericordia e la Coroncina dalla cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina. Fin’adesso si continua la trasmissione nella Radio Niepokalanów, Radio Warszawa, Radio Rodzina Wrocław, Radio Ain Karim, Radio Jasna Góra, Radio Podlasie, Radio Nadzieja, Radio Aleks, Radio Faustyna.pl . Si fa la ritrasmissione nella RadioSiedemNet da Chicago (USA). E possibile ricevere la trasmissione on-line sul sito faustyna.pl e krakow.faustyna.pl.

Nella vita religiosa della Chiesa in Polonia è molto forte radicata una bella tradizione della recita del Santo Rosario durante le funzioni in ottobre. Le funzioni si svolgono in ogni parrocchia, cappella, nelle comunità… Nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki questa funzione è celebrata nella cappella del convento con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina ogni giorno alle ore 19.00, domenica e giorni festivi alle ore 18.30. Si può collegare alla preghiera a Cracovia-Łagiewniki tramite la trasmissione on-line. Le meditazioni del santo Rosario nello spirito di misericordia Divina e umana (anche con i testi di santa Faustina), si può acquistarli nel negozio « Misericordia » nel Santuario di Łagiewniki e pure ci sono sul sito internet : www.faustyna.pl

Il 5 ottobre nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, ed in tutti i conventi della Congregazione B.V.Maria della Misericordia si celebra la solennità liturgica di santa Suor Faustina Kowalska. Quel giorno di nascita per il cielo dell’Apostola della Divina Misericordia, così ricorda defunta suor Eufemia Traczyńska :  Il 5 ottobre ha suonato un campanello durante la cena. Si sapeva che sta morendo Suor Faustina. Abbiamo lasciato tutte le occupazioni, e tutte, quante siamo, siamo andate da lei. Nell’infermeria c’era già il nostro padre cappellano ed alcune sorelle. Abbiamo fatto insieme la preghiera. Pregavamo molto tempo, recitavamo le litanie per gli agonizzanti, le litanie et altre preghiere. Abbiamo pregato così lungo, che anche la nostra funzione di sera si è svolta piu tardi. In un certo momento Suor Faustina ha dato qualche segno, dunque la madre superiora si è rivolta ad essa ; Suor Faustina ha detto che in quel momento non morirebbe ancora, e se sta morendo, ci día qualche segno. Allora le sorelle sono andate via. (…) Quando sono tornata nella mia camera, sono entrata in cappella ed ho pregato chiedendo l’aiuto alle anime del purgatorio di svegliarmi, quando Suor Faustina morirebbe, perché ho avuto il desiderio di essere vicino a lei, alla sua morte. Ho avuto paura di chiederlo alla superiora, perché noi, giovane sorelle, non abbiamo avuto il permesso di andare a visitare suore malade, per non contagiarci della tubercolosi. Suor Amelia ha avuto il permesso, perché era già contagiata della tisi. In un certo momento mi sono svegliata : « Se vuoi essere presente alla morte di Suor Faustina, ti alza e vada pure ». Ho capito subito che qualcuno ha sbagliato. La sorella che è venuta per risvegliare suor Amelia, ha sbagliato le camere ed è venuta da me. Ho risvegliato suor Amelia, ho messo il grembiule e la cuffia e sono andata nell’infermeria. Dopo poco è venuta anche suor Amelia. C’erano verso le ore undici della notte. Quando siamo venute da Suor Faustina, essa come si leggermente ha aperto gli occhi, ha fatto un leggero sorriso, dopo di ché ha chinato il capo e già… Suor Amelia dice che forse questa non è più viva, è morta. Ho guardato suor Amelia, non ho detto niente, stavamo pregando tutto il tempo. Il cero è rimasto acceso.