Messaggi

Il 21 novembre di questˊanno a Detva in Slovacchia si svolgerà un altro incontro di formazione dellˊAssociazione degli Apostoli della Divina Misericordia “Faustinum”. Don Artur Ciepielski terrà lˊintervento: “La parola di Dio col metodo lectio Divina”, e suor Alżbeta Mikušová della comunità di Košice – Congregazione B.V.Maria della Misericordia – parlerà sulle opere di misericordia seguenti: insegnare agli ignoranti e consolare gli afflitti.

Il 22 novembre nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki sˊincontreranno, come di solito, i giovani. In questo anno di formazione, alle ore 19.00, sarebbe una serata di lode della Divina Misericordia davanti al Quadro Miracoloso di Gesù Misericordioso e presso la tomba di santa Faustina. Dopo la preghiera potranno incontrarsi per scambiare qualche parola, prendendo un caffé o un té, per poter stare insieme nella comunità e condividere la loro esperienza della Divina misericordia e dellˊapostolato. Le persone che non possono arrivare fisicamente a Łagiewniki, potranno collegarsi tramite la trasmissione on-line sul sito: www.faustyna.pl

La “Serata con Gesù Misericordioso” nel Santuario Nazionale di santo Giovanni Paolo II in Washington si svolgerà il 22 novembre. Sarebbe guidata dalle sorelle della comunità di Washington – Congregazione B.V.Maria della Misericordia. Suor Confida terrà un intervento sul sacramento della riconciliazione basandosi sullˊenciclica di Giovanni Paolo II e il “Diario” di santa Suor Faustina. Lˊincontro inizierà alle ore 19.00 davanti al Quadro di Gesù Misericordioso con la preghiera della Coroncina alla Divina Misericordia. Dopo lˊintervento ci sarà unˊadorazione di lode di Gesù nel Santissimo Sacramento. Per concludere i giovani sˊ incontreranno prendendo il té o il caffé, per poter parlare sullˊargomento dellˊintervento e condividere la loro esperienza di Dio. Si organizzano le “Serate con Gesù Misericordioso” per i giovani che vogliono seguire le orme di santa Faustina e di san Giovanni Paolo II e scoprire una nuova qualità di vita nellˊamicizia con Gesù Misericordioso.

Nei giorni dal 18 al 22 novembre di questˊ anno, nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia- Łagiewniki si svolgerà un ritiro per i sacerdoti, intitolato: “Sacerdoti – testimoni della Misericordia”. Il ritiro sarebbe guidato da un biblista – dott. don Stanislaw Witkowski MS dallˊ Università Papale Giovanni Paolo II a Cracovia. Suor Elzbieta Siepak dal convento della Congregazione B.V.Maria della Misericordia a Cracovia terrà un intervento sul ruolo dei sacerdoti nella missione di proclamare al mondo del messaggio della Misericordia. Il ritiro è organizzato dallˊ Associazione degli Apostoli della Divina Misericordia “Faustinum”.

Nei giorni dal 18 al 24 novembre di questˊ anno a Ouagadougou in Burkina Faso si svolgerà il IV Convegno sulla Divina Misericordia per lˊAfrica e per Madagascar, con la presidenza del card. Philippe Ouédraogo. Le parole che accompagneranno il Convegno sono seguenti: “La Divina Misericordia, grazia per il nostro tempo”. Ci parteciperanno anche in questo incontro degli Apostoli della Divina Misericordia: suor Diana Kuczek, che terrà un intervento intitolato: “Gruppi, associazioni, fraternità della Divina Misericordia per promuovere la spiritualità della Divina Misericordia” e suor Miwiana Krzak con un intervento intitolato: “Fiducia nella Divina Misericordia in scuola di santa Suor Faustina”.

Durante il Convegno si ammetterà una persona da Benino al gruppo dei membri dellˊAssociazione degli Apostoli della Misericordia “Faustinum”.

Con questo titolo il 23 novembre di questˊanno a Gdansk si terrà un intervento per le donne, organizzata dalla comunità “Donna è Divina” e le sorelle della Congregazione della B.V.Maria della Misericordia. Lˊ intervento sarebbe preceduto da una santa Messa, celebrata nella cattedrale di Oliwa alle ore 10.00. Dopo di ché, nellˊaula Giovanni Paolo II, Sylwia e Witek Wilk terranno un intervento col titolo “DNA Divino della donna”. Loro sono una coppia felice e genitori di quattro figli. Da anni guidano i ritiri di evangelizzazione. Hanno già fondato molte comunità di preghiera e di evangelizzazione, insieme di circa 5 mila di persone.

Il 24 novembre di quest’anno (domenica), nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki avremo 3 anni, da quando è stato proclamato l’Atto Giubilare di accogliere Cristo come Re e Signore. La funzione inizierà con la preghiera in onore allo Spirito Santo alle ore 10.00 nella cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina. Dopo seguirà la Via Crucis penitenziale e si proseguirà alla basilica della Divina Misericordia, dove, alle ore 12.00 sarebbe celebrata una Messa solenne presieduta dall’vescovo Andrzej Czaja. Foto: Hieronim Majka CSSP.

Il 24 novembre di questˊanno presso la chiesa della Madonna Addolorata a Bratislava in Slovacchia si svolgerà lˊincontro di formazione per la comunità dellˊAssociazione degli Apostoli della Divina Misericordia “Faustinum”. Don Milan Puškár terrà un intervento del ciclo biblico, e suor Clareta Fečova della comunità della Congregazione B.V.Maria della Misericordia parlerà di questi elementi della scuola di spiritualità di santa Suor Faustina, che sono seguenti: lˊamore dellˊEucaristia e il suo ruolo nella vita spirituale, lˊamore per la Chiesa e la devozione alla Madonna.

Nel mese di novembre, nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, nella cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina, durante la funzione serale, si prega il santo Rosario per i defunti. Si può acquistare l’indulgenza plenaria (le condizioni come sempre) dopo aver recitato in comunità il santo Rosario in chiesa, in cappella pubblica, in famiglia, in una comunità religiosa. In Polonia si può acquistare pure l’indulgenza plenaria per aver recitato la Coroncina alla Divina Misericordia. Ogni preghiera costituisce un grande bene il quale si può offrire per le persone che già sono partite da questa terra e stanno aspettando il nostro aiuto perché da soli non sono capaci di aiutare se stessi. La misericordia testimoniata ai defunti – come ogni bene che facciamo al nostro fratello – e anche una ricchezza per le persone che lo fanno.

Ogni giovedi, alle ore 17.00, nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, è celebrata la santa Messa, in onore alla Divina Misericordia, per l’intercessione di santa Faustina. La Messa è celebrata per le intenzioni dei fedeli, offerte come richieste e ringraziamenti, davanti all’Altare con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e presso la tomba dell’ Apostola della Divina Misericordia. Si può inserire le intenzioni anche prima della Messa. Coloro che non possono essere presenti fisicamente, possono essere collegati alla preghiera tramite la trasmissione on-line sul sito www.faustyna.pl

Ogni giovedi nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki davanti al Quadro Miracoloso di Gesù Misericordioso e presso la tomba di santa Faustina, il gruppo “Custodia” con le sorelle della B.V.Maria della Misericordia pregano per i sacerdoti. Dalle ore 20.00 alle 21.30 durante l’adorazione e la recita del santo Rosario imploriamo le grazie per coloro che dispensano la Divina Misericordia, perché siano fedeli alla loro vocazione e possano guidare i fedeli che sono loro affidati. Possono unirsi alla preghiera tutti coloro che sono collegati al Santuario di Łagiewniki tramite la trasmissione on-line sul sito: www.faustyna.pl e www.sanktuarium.faustyna.pl

Nella devozione alla Divina Misericordia, Gesù ci concede ogni giorno un tempo eccezionale della grazia alle tre del pomeriggio. Si tratta dell’istante della Sua agonia sulla croce, di cui dice a santa Suor Faustina: E un’ora di grande misericordia per il mondo intero. (…) In quest’ora non rifiuterò niente all’anima che Mi preghi per la Mia passione …(Diario, 1320). Per poter approfittare di queste promesse, bisogna pregare con la fiducia ed aggiungere alla preghiera gli atti di carità verso i fratelli. Gesù ci propone tre modi di vivere l’Ora della Misericordia: fare la Via crucis, visitare il Santissimo Sacramento, e se questo non è possibile, unirsi a Lui, agonizzante sulla croce – in quel posto dove siamo alle ore 15.00. In questa preghiera ci rivolgiamo a Gesù e ci riferiamo ai meriti della Sua dolorosa passione. E un tempo privilegiato nella devozione alla Divina Misericordia, perciò l’Ora della Misericordia e la Coroncina alla Divina Misericordia è praticata ogni giorno in tutti i conventi della Congregazione. Si può collegare alla preghiera tramite la trasmissione on-line dal Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki sul sito: faustyna.pl   e tramite l’applicazione: Faustyna.pl

E apparso il libro di suor Elżbieta Siepak “Ha reso straordinaria la vita quotidiana” in lingua inglese, nelle Edizioni “Misericordia”. Il libro racconta la vita, la spiritualità e la missione di santa Suor Faustina in un metodo enciclopedico. Dal ricco contenuto riguardante lˊApostola della Divina Misericordia è stato tolto quello che costituisce un messaggio importante nella sua scuola di spiritualità e la missione di proclamare il messaggio di Misericordia. E stata descritta la devozione alla Divina Misericordia, nelle forme trasmesse nel “Diario” di santa Faustina, con una lingua accessibile a tutti. Si può acquistare il libro nei negozi delle Edizioni “Misericordia”, nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki e tramite negozio internet: www.misericordia.faustyna.pl anche nella lingua polacca, spagnola e francese. Stiamo preparando ancora la versione italiana.

La Congregazione delle Suore B.V.Maria della Misericordia avverte di non acquistare delle false reliquie di santa Suor Faustina tramite internet, sul sito Ebay. Soltanto la Congregazione B.V.Maria della Misericordia sta diffondendo le reliquie autentiche dellˊ Apostola della Divina Misericordia. Le reliquie del I-mo e del II-o grado sono diffuse nelle parrocchie dove è proclamato e praticato il culto della Divina Misericordia. Le reliquie del terzo grado – della stoffa toccata dalle ossa di santa Faustina – sulle immagini, sulle medagliette, sulle corone, sono destinate ai fedeli per il culto privato.

Dal 2 settembre di quest’anno si procederà a ricostruire l’entrata principale al Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki. Si chiuderà dunque l’entrata in cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina – visto una ristrutturazione delle scale e il montaggio dell’ascensore per gli andicapati. Durante i lavori si potrà entrare al Santuario da parte della piazza del convento e la cappella della Passione del Signore. Si progetta di terminare i lavori a metà del mese di novembre.

Con questo titolo nelle Edizioni “Misericordia” è apparso un libro di suor M.Emanuela Gemza CSBVMdeM, il quale racconta dei doni e dei frutti dello Spirito Santo nella vita di santa Suor Faustina. Sono gli interventi predicati durante l’anno intero della formazione continua nell’Associazione degli Apostoli della Divina Misericordia “Faustinum”. Si può acquistare il libro nei negozi delle Edizioni “Misericordia” nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki e anche nel negozio internet: www.milosierdzie.faustyna.pl

Alla domanda degli apostoli della Divina Misericordia, suor Elżbieta Siepak CSBVMdeM ha preparato una seconda edizione del libro “Ha reso straordinaria la vita quotidiana”, corretto e completato. Il libro è apparso nelle Edizioni Misericordia nella lingua polacca, spagnola e francese, e dovrebbe apparire nella lingua inglese. Il libro racconta la vita, la spiritualità e la missione di santa suor Faustina in un metodo enciclopedico. Dal ricco contenuto riguardante l’Apostola della Divina Misericordia è stato tolto quello che costituisce un messaggio importante nella sua scuola di spiritualità e la missione di proclamare il messaggio della Misericordia. E stata descritta la devozione alla Divina Misericordia, nelle forme trasmesse nel “Diario” di santa Faustina, con una lingua accessibile a tutti. Si può acquistare il libro nei negozi delle Edizioni Misericordia nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki e tramite negozio internet: www.misericordia.faustyna.pl

Gli ultimi mesi hanno portato qualche progresso nella costruzione del Santuario della Divina Misericordia in Płock. Attualmente proseguono i lavori legati alla facciata della chiesa. La torre è murata con il clinker. Successivamente, secondo le possibilità finanziari, si fa il montaggio delle finestre esteriori in legno e della falegnameria delle porte. Lo scopo principale dei lavori sino alla fine dell’anno 2019 è di chiudere gli edifici con la falegnameria, coprire il tetto ed eseguire tutte le facciate, con i colori. Si progetta anche l’inizio dei lavori legati alla pianificazione territoriale.

Si può costruire il Santuario della Divina Misericordia a Płock grazie alle offerte mandate alla Congregazione della B.V.Maria della Misericordia, dai devoti della Divina Misericordia ed i fedeli di buona volontà. Le sorelle ringraziano per ogni dono del cuore che fa si, che al luogo della prima apparizione di Gesù Misericordioso a santa Faustina, è costruito questo tempio. Si prega ogni giorno durante l’Ora della Misericordia, e con le parole della Coroncina alla Divina Misericordia, per coloro che sostengono la costruzione, in un modo materiale e spirituale. Il 22 di ogni mese è celebrata la santa Messa per tutti i benefattori.

Visto i cambiamenti in Google nel sistema operativo, è stata attualizzata e applicata alla nuova tecnologia l’applicazione: Faustyna.pl su android. Si attualizzerà pian piano dalle persone che l’hanno già scaricata e si può installarla tramite Google Play oppure il sito www.faustyna.pl L’applicazione in 7 lingue contiene: un’accesso facile alla trasmissione on-line dal Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, attualità (relazioni fotografiche degli eventi più importanti), un pensiero tolto dal “Diario” di santa Faustina per ogni giorno e una possibilità di approfittare di quest’opera, guardare un diaporama in gigapiksel dell’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso, notizie per i pellegrini, accesso più facile a tutto ciò che riguarda il messaggio di Gesù Misericordioso e di santa Faustina nel testo in file e multimedia e all’opera “La coroncina per gli agonizzanti”.

Santa Suor Faustina è arrivata a Cracovia per la prima volta nel gennaio 1926. A passato in questo luogo più di 5 anni. Ha abitato di solito nel convento della Congregazione B.V.Maria della Misericordia, ma rimaneva anche in altri luoghi, perciò, seguendo le sue tracce in questa città regale, dobbiamo anche visitare: la chiesa san Giuseppe in quartiere Podgórze – dove prima era la parrocchia del convento di Łagiewniki, la basilica del Sacro Cuore di Gesù, dove santa Faustina partecipava alla processione in onore al Sacro Cuore di Gesù, l’edificio presso via Szewska 22: ci si trovava la tipografia di J. Cebulski (hanno stampato le prime immaginette di Gesù Misericordioso e le preghiere tolte dal “Diario” dell’Apostola della Misericordia), pure la basilica di Santa Maria (Mariacka), dove ha pregato, dopo la visita nella tipografia. C’è anche l’ospedale Giovanni Paolo II (prima – l’ospedale di Prądnik), dova la Santa ha passato più di 8 mesi facendo la cura. E rimasta li la cappella con il suo posto indicato dove pregava. Il municipio della città ha fatto stampare gli opuscoli in diverse lingue, per le persone che vogliono seguire le tracce di santa Faustina a Cracovia.

Qualche giorno, la fine di luglio e l’inizio agosto del 1937 Suor Faustina ha trascorso nel convento della Congregazione B.V.Maria della Misericordia, presso via Słowacki 12 in Rabka, centro balneare, oggi luogo dei numerosi sanatori. Molte persone, innanzitutto i bambini, vogliono approfittare del clima di Rabka, però non era favorevole per questa Apostola della Misericordia, ammalata della tubercolosi dei polmoni e del tratto digestivo, perciò non poteva rimanere li. Però il suo soggiorno li ha avuto un significato importante nella vita e ha importanza per coloro che seguono le sue tracce. In questo convento della Congregazione, Suor Faustina ha avuto un’incontro importante con san Giuseppe che gli ha promesso un’aiuto particolare e la protezione nel proclamare il messaggio della Misericordia. Lei ha anche ascoltato un canto dell’angelo che aveva raccontato tutta la sua vita; lei è rimasta sorpresa e fortificata nella sofferenza. C’è una targa commemorativa all’entrata nel convento, che ricorda il suo soggiorno li. Si è conservata anche la stanza dove ha abitato. Per saperne di più

Li dove muoiono i santi, Dio depone tutto il loro eritaggio. E cosi accade con santa Faustina. Perciò il terreno della Congregazione Beata Vergine Maria della Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, dove il 5 ottobre 1938 è deceduta, è diventato capitale mondiale del culto della Divina Misericordia e un luogo centrale della sua venerazione. Numerosi pellegrini dal mondo intero arrivano in quel luogo. Ogni anno i pellegrini di circa 100 paesi del mondo ci stanno arrivando, perciò il Santuario di Łagiewniki si inserisce all’elenco dei più importanti santuari nel mondo, per quanto riguarda il numero dei paesi. E un luogo di 280 apparizioni ed esperienze mistiche dell’Apostola della Divina Misericordia, e innanzitutto il luogo di sperimentare la presenza amorevole di Dio – luogo di molti miracoli, dei quali parlano tantissimi ex-voto sulle mura e le testimonianze scritte, mandate all’indirizzo del convento. Per saperne di più: faustyna.pl

Sulle tracce della rivelazione del messaggio della Misericordia si trova Wilno, luogo importante, situato prima sul terreno della Polonia. Nel convento della Congregazione Beata Vergine Maria della Misericordia in Antokol, presso via Senatorska 25 (oggi Grybo 29) Suor Faustina rimaneva due volte: 4 mesi nel 1929 e negli anni 1933-1936, più di tre anni. In questa città ha incontrato padre Michał Sopoćko, che è stato il suo direttore spirituale e l’aiuto nel compiere la missione trasmessale da Gesù. Grazie a lui, presso via Rasu 6, è stato dipinto il primo Quadro di Gesù Misericordioso, esposto per la prima volta alla venerazione pubblica in Ostra Brama (la Porta dell’Aurora) nell’aprile del 1935. Qualche mese dopo Gesù ha dettato a Suor Faustina la preghiera molto conosciuta oggi nel mondo, la Coroncina alla Divina Misericordia. Miracolosamente è rimasto l’edificio dove ha avuto luogo quel evento. Le altre strutture sono state tutte distrutte. Hanno organizzato un piccolo museo, appartenente all’arcidiocesi di Wilno, nella “dacia” che è rimasta, dove santa Faustina ha cominciato a scrivere il suo “Diario” e dove Gesù le ha detto di fondare una “nuova congregazione” (il Movimento Apostolico della Divina Misericordia). Sulle tracce di santa Faustina in Wilno c’è anche la chiesa san Michele, dove l’Apostola della Misericordia talvolta approfittava della confessione dal padre Sopoćko, rettore della chiesa, e dove si trovava per un po’ di tempo il primo quadro di Gesù Misericordioso. Questa immagine era venerata dal 1985 nella chiesa Spirito Santo, e dal 2005 nella chiesa Santissima Trinità – Santuario della Divina Misericordia in Wilno. Forse la Santa partecipava anche alle solennità e alle funzioni importanti nella chiesa in barocco san Pietro e Paolo e nel cimitero trovandosi vicino, dove ci sono le tombe delle suore che sono morte nel convento di Wilno. Per saperne di più

Un luogo molto importante sulle tracce di santa Faustina rimane Płock. In questa città, nel convento della Congregazione Beata Vergine Maria della Misericordia è iniziata la sua missione profetica, presso Stary Rynek. Li è apparso Gesù Misericordioso alla Santa chiedendole di dipingere l’immagine e far istituire nella Chiesa la festa della Divina Misericordia. Questo luogo a partire dell’anno 2000 è diventato Santuario della Divina Misericordia, dove attualmente si sta costruendo un nuovo tempio con la struttura per gli apostoli della Divina Misericordia e numerosi pellegrini che visitano quel luogo. Si può visitare anche Stary Rynek, la cattedrale e la chiesa san Bartolomeo, perché si trovano anche li le tracce dell’Apostola della Divina Misericordia, la quale durante la sua permanenza nel convento di Płock negli anni 1930-1932, insieme alle sorelle ha partecipato alle funzioni religiose. Dalla finestra della sua stanza poteva vedere l’edificio della famosa “Małachowianka” – una delle più vecchie scuole in Polonia, fondata nel 1180, che si trova nella vicinanza del convento. Da Płock, si potrebbe fare un percorso di 10 kilometri dirigendosi verso Biała, luogo dove la Santa passava qualche volta. Per saperne di più

Sulle tracce di santa Faustina si trova Kiekrz, paese molto bello sul Lago Piccolo di Kiekrz, vicino Poznań. L’Apostola della Divina Misericordia ha passato li poco tempo nel 1929, ma nel suo “Diario” c’è un pensiero sul convento della Congregazione B.V.Maria della Misericordia in Kiekrz e anche sul lago. Quando Suor Faustina si trovava sul lago contemplando la presenza di Dio nell’opera della creazione, ha visto Gesù che gli ha detto: Ho creato tutto questo per te, Mia sposa, e sappi che tutte le bellezze sono nulla in confronto a quello che ti ho preparato nell’eternità (Diario, 158).

Visto la permanenza di santa Faustina in quel luogo e il culto che si sta diffondendo li, la cappella della Congregazione a Kiekrz, nel 2015 è stata nominata Santuario di santa Suor Faustina. I pellegrini che vengono, possono fare il percorso di santa Faustina fino al Piccolo Lago di Kiekrz e fare la Via crucis fuori. Nel luogo dell’apparizione di Gesù si trova l’altare all’aperto dove è celebrata la santa Eucaristia nelle solennità. C’è una possibilità di vedere un piccolo museo presso il convento: alcuni oggetti di vita religiosa al tempo di santa Faustina. Per saperne di più

Seguendo le tracce di santa Faustina da Varsavia, possiamo andare a Walendów e Derdy, sono le località situate circa 20 km dalla capitale della Polonia. L’Apostola della Divina Misericordia è venuta a Walendów per la prima volta per fare gli esercizi spirituali nel novembre 1932, durante i quali ha incontrato il padre E. Elter che gli aveva detto che quello che aveva vissuto nel suo intimo, veniva da Dio. A questa occasione è venuta anche al convento di Derdy, situato a 1 km, nel bosco, il convento della Congregazione B.V.Maria della Misericordia. Un’altra volta Suor Faustina è arrivata a Walendów verso la fine del marzo 1936. Di seguito, dopo qualche settimana si è fermata nel convento a Derdy. Nella lettera scritta al padre Sopoćko, parlava della casa di Derdy, che era come “uscita dalla favola”. Era circondata dal bosco, vicino non c’era nessuna struttura, c’era calma e silenzio. Tutto aiutava al raccoglimento dello spirito, solo gli uccelli del bosco stavano interrompendo il silenzio e con il loro balbettio lodavano il loro Creatore. “In tutto quello che mi circonda vedo il mio Dio” – scriveva santa Faustina. Oggi in questo luogo le sorelle lavorano nella casa di ritiro e nell’asilo. Per saperne di più…

Suor Faustina come Helena Kowalska è arrivata a Varsavia verso la fine del giugno e l’inizio luglio 1924, per cercare un posto nel convento – come ha voluto Gesù stesso. Nella capitale ha passato più di un anno. Siccome la capitale è stata molto devastata durante la seconda guerra mondiale, si può vedere i posti, dei quali sappiamo, che è passata li. E la stazione dei treni, dove oggi c’è un museo delle ferrovie, la chiesa san Giacomo presso via Grójecka 58, dove il parroco l’ha aiutato, quando è arrivata nella città, dandole l’indirizzo della signora Aldona Lipszyc, dalla quale ha abitato. Helena ha cominciato il suo lavoro a Ostrówek ( Klembów) per avere qualche soldo per una dote che occorreva se si voleva entrare nel convento. Il luogo del suo soggiorno nella Congregazione Beata Vergine Maria della Misericordia fu il convento presso via Żytnia 3/9. Partecipava ogni giorno all’Eucaristia e pregava nella chiesa parrocchiale che serviva allora alle suore e alle educande; oggi costituisce una parrocchia – il Santuario di santa Faustina.

Helena Kowalska è venuta a Łódź nel 1922 rimanendo li quasi 2 anni. Seguendo le sue tracce, bisogna visitare qualche posto importante nella sua vita. Prima – la casa presso via Krośnieńska, dove ha abitato dal suo zio Rapacki – oggi la sede del convento delle Suore B.V.Maria della Misericordia e un luogo di diversi incontri della gente. Non tanto lontano si trova il parco Wenecja (oggi parco Słowacki), il quale si ricorda la visione del Cristo sofferente durante la danza della giovane Helena. Da qui, quando ha interrotto la danza, ha fatto una corsa fino alla cattedrale san Stanislao Kostka, dove ha sentito le parole di Gesù – di partire subito per Varsavia e li cercare un convento. C’è anche l’abitazione presso via Abramowski 29, dove Helena abitava, occupandosi della famiglia di Marianna Sadowska-Wieczorek la quale lavorava nel negozio al pianterreno. Dalla stazione dei treni Łódź Fabryczna fino a Varsavia, Helena è partita probabilmente verso la fine del mese di giugno o l’inizio di luglio 1924. Nell’anno 2005 santa Faustina è ritornata li, all’invito delle autorità della città, per aver un Patronato della città. Oggi la sua bella statua è situata davanti alla chiesa col suo titolo, è rappresentata come una persona che sta implorando la misericordia per la città e per il mondo intero. Per saperne di più

All’età di 16 anni, Elena Kowalska, per la prima volta ha lasciato la casa paterna in Głogowiec e si è recata per servire presso la famiglia di Leokadia e Kazimierz Bryszewski in Aleksandrów Łódzki. Loro avevano una panetteria presso via Parzęczewska, oggi via 1 Maja 7, in questo luogo. Si è conservata la casa dei Bryszewski, abitata oggi dalle altre famiglie. Si è conservata la chiesa san Rafał, in cui l’Apostola della Divina Misericordia nell’anno 1922 in febbraio ha ricevuto il sacramento della cresima. Negli ultimi anni in questo luogo si incontrano i giovani dell’arcidiocesi di Łódz ed i giovani che si stanno preparando a questo sacramento. Prima era un paese dell’industria della tessitura, della storia e cultura interessanti, dove era un centro importante dei rabbini chassidim, e pure una chiesa evangelica. Oggi li ci sono tanti pellegrini che vanno sulle tracce di santa Suor Faustina. Per saperne di più….

Seguendo le tracce di santa Faustina, dalla sua casa paterna a Głogowiec, trascorriamo il percorso di due kilometri verso la chiesa parrocchiale in Swinice Warckie, il quale Elena Kowalska faceva con i genitori, con fratelli e sorelle. Poi prendeva questa strada quotidianamente andando a scuola. In chiesa è rimasto un battistero, presso al quale due giorni dopo la nascita, il 27 agosto 1905, è diventata figlia di Dio, essendo inserita alla comunità della Chiesa. C’è un confessionale, dove si confessava per la prima volta e anche dopo essendo fanciulla. In questa chiesa per la prima volta si è accostata alla santa Comunione ricevendo Gesù; li ha sentito una voce che la chiamava a servire Dio. Oggi questa chiesa col titolo di san Casimiro è diventato il Santuario della Nascita e del Battesimo di santa Faustina, visitato dai numerosi pellegrini provenienti dal nostro paese e dal mondo intero. Purtroppo non c’è più la scuola dove frequentava per tre anni l’Apostola della Divina Misericordia, scuola aperta nel 1917, dopo il tempo dell’occupazione russa. Per saperne di più…